MARCATURA CE COMPONENTI

I NOSTRI SERVIZI PER TE

SCS esegue la marcatura di tutti i componenti che devono essere marcati CE secondo la Direttiva 2013/53/UE, se immessi sul mercato dell’Unione separatamente.

> Valutazione dei componenti

Per quanto riguarda la progettazione e la costruzione di componenti si applica una delle seguenti procedure di cui all’allegato II della decisione n. 768/2008/CE:

  • modulo B (esame UE per tipo) insieme al modulo C, D, E o F;

  • modulo G (conformità basata sulla verifica dell’unità);

  • modulo H (conformità basata sulla garanzia qualità totale).

> Equipaggiamenti di protezione da accensione per motori entrobordo ed entrobordo con comando a poppa alimentati a benzina e per gli spazi occupati da serbatoi fissi di benzina

Tali dispositivi non vanno confusi con i sistemi antincendio.  Sono dispositivi il cui obiettivo è quello di garantire il funzionamento, in condizioni di massima sicurezza, di impianti elettrici collocati in ambienti in cui è possibile il formarsi di atmosfere esplosive per la presenza di gas e/o vapori infiammabili. 
Esempi tipici sono spazi occupati da motori entrobordo ed entrobordo con comando a poppa, spazi dedicati all’alloggiamento di serbatoi fissi contenenti benzina. 

> Dispositivo che impedisce l’avviamento dei motori fuoribordo con marcia innestata

Tale dispositivo risulta essere obbligatorio per tutti i motori (ISO13342) con sistema di propulsione ad elica o getto, che sono in grado di assicurare una spinta statica pari o superiore a 500N. Tale dispositivo impedisce l’avviamento con l’asse in presa quando i comandi sono impostati per raggiungere o superare la spinta suddetta. Se il motore è dotato di un dispositivo che limita automaticamente la spinta a meno di 500N o se la spinta prodotta è sempre inferiore al valore suddetto, l’istallazione di tale dispositivo non è necessaria.

> Timone a ruota, meccanismo di sterzo e cablaggi

I sistemi che permettono il controllo ed il governo della propulsione devono essere marcati CE. Per ottenere la marcatura CE vengono prese in considerazione diverse configurazioni così come definito dalle normative. Nello specifico:

  • Sistemi di governo comandati a distanza da cavi tiro – spinta: EN28848:1993+A1: 2000;

  • Sistemi idraulici di governo: EN ISO 10592.1995+ A1:2000;

  • Sistemi di governo comandati a distanza da cavi tiro-spinta per motori fuoribordo singoli e motori fuoribordo doppi: UNI EN 29775:2002;

  • Sistemi di governo comandati a distanza per imbarcazioni entrobordo a idrogetto: UNI EN ISO 15652:2005;

  • Sistemi di governo -Apparecchi del tipo a frenello: UNI EN ISO 8847:2004 per unità a vela.

> Serbatoi di carburante destinati ad installazioni fisse e tubazioni flessibili/manicotti del carburante

I serbatoi, le tubazioni e le manichette per il carburante devono essere posti in una posizione sicura e separati o protetti da qualsiasi fonte significativa di calore. Il materiale dei serbatoi e i loro sistemi di costruzione sono adatti alla loro capacità e al tipo di carburante. Gli spazi contenenti i serbatoi di benzina sono ventilati. I serbatoi di benzina non fanno parte dello scafo e sono: protetti da incendi provenienti da qualsiasi motore e da ogni altra fonte di ignizione; isolati dai locali di alloggio.
I serbatoi di carburante diesel possono essere parte integrante dello scafo.

> Boccaporti ed oblò prefabbricati

Eventuali aperture nello scafo, nel ponte o nei ponti e nella sovrastruttura non pregiudicano la resistenza strutturale dell'unità da diporto e la sua resistenza agli agenti atmosferici quando si trovano in posizione chiusa. Finestre, oblò, porte e portelli dei boccaporti resistono alla pressione dell'acqua prevedibile nella loro posizione specifica, nonché alle eventuali punte di carico applicate dalla massa delle persone che si muovono in coperta. Le tubazioni che attraversano lo scafo, progettate per consentire il passaggio di acqua dentro o fuori dello scafo, al di sotto della linea di galleggiamento corrispondente alla portata massima consigliata dal fabbricante, sono munite di chiusure prontamente accessibili.
Boccaporti ed oblò prefabbricati devono rispondere a specifici requisiti e devono essere marcati CE quando posti in commercio separatamente.