VISITE DI SICUREZZA

I NOSTRI SERVIZI PER TE

SCS esegue i seguenti accertamenti di sicurezza

  • visita per rilascio del certificato di sicurezza

  • visita per rinnovo del certificato di sicurezza

  • visita per convalida del certificato di sicurezza

  • visita per estensione della navigazione di natanti

  • visita per imbarco / sbarco del motore

  • visita per aumento delle persone trasportabili da unità da diporto

  • visita per la determinazione della lunghezza dello scafo

  • visita per accertamento della idoneità di imbarcazione alla navigazione senza alcun limite

  • visita per il rilascio, rinnovo e convalida del certificato d’idoneità al noleggio

IL CERTIFICATO DI SICUREZZA DELLE IMBARCAZIONI

Il certificato attesta la rispondenza dell’imbarcazione da diporto, cioè dell’unità di lunghezza scafo superiore a 10 metri, soggetta ad iscrizione, alle disposizioni del Regolamento di attuazione del Codice della Nautica. In altre parole, alle norme tecniche e amministrative di sicurezza previste dall’attuale legislazione nautica. Il documento viene rilasciato all’atto della prima iscrizione dell’imbarcazione nel R.I.D. (Registro Imbarcazioni da Diporto).

> RILASCIO (Visita iniziale)

Con lo scopo di ottenere il “certificato di sicurezza”, l’unità viene sottoposta ad accertamento completo da parte di SCS delle caratteristiche di sicurezza e navigabilità.
Il certificato di primo rilascio ha una validità di:

  • 8 anni, per le imbarcazioni marcate CE di categoria di progettazione A o B e, per le imbarcazioni non marcate CE, abilitate alla navigazione senza limiti;

  • 10 anni, per le imbarcazioni marcate CE di categoria di progettazione C o D e, per le imbarcazioni non marcate CE, abilitate alla navigazione entro 6 miglia dalla costa. 

Per le unità non marcate CE, di seconda mano, la validità del certificato di sicurezza può essere di durata inferiore, secondo le prescrizioni stabilite dal nostro Ente. Trascorso il periodo “iniziale” di validità, il certificato di sicurezza deve essere sottoposto alla procedura di rinnovo.

> RINNOVO (Visita periodica)

Al termine del periodo di 8 o 10 anni, il certificato di sicurezza deve essere rinnovato. Sarà poi valido, per tutte le tipologie di imbarcazioni, per altri 5 anni, scaduti i quali andrà nuovamente rinnovato, di 5 anni in 5 anni. 
Nel caso in cui l’imbarcazione subisca gravi avarie o modifiche rilevanti o innovazioni, che non incidano però sulle caratteristiche costruttive essenziali, il certificato di sicurezza è sospeso nella validità. Per convalidarlo, è necessario sottoporre l’unità ad una convalida.

> CONVALIDA (Visita occasionale)

In genere si esegue l'accertamento per la convalida del Certificato di sicurezza in seguito ad evento eccezionale (avaria, incendio, urto...) e a ritiro, da parte della P.A., della licenza di navigazione. 
SCS esegue un accertamento per valutare il ripristino delle non conformità e/o delle condizioni di sicurezza,  al fine di confermare il periodo di validità del certificato di sicurezza, temporaneamente sospeso.

> RILASCIO/CONVALIDA (Visita occasionale periodica)

La Visita Occasionale Speciale - accertamento particolarmente approfondito e complesso - si esegue in caso di modifica rilevante dell'unità.
Si definisce “modifica rilevante” qualsiasi modifica dell’unità che produca effetti sui requisiti essenziali di sicurezza. Fanno parte delle modifiche rilevanti i seguenti casi:

  • Variazione delle dimensioni principali

  • Variazione del numero di persone trasportabili

  • Variazione di potenza installata (Cambio Motore)

  • Variazione del numero di motori installati

  • Variazione del sistema di trasmissione (FB/EFB/EB/IPS)

  • Variazione dell’impianto combustibile

  • Estensione dei limiti di navigazione (ad eccezione del passaggio da “entro 6 miglia” ad “entro 12 miglia”)

  • Variazione della disposizione dei pesi a bordo

  • Modifiche strutturali

COME APRIRE UNA VISITA ISPETTIVA

Le visite di sicurezza si attivano attraverso sistema digitalizzato, con enorme vantaggio economico e di tempo.  La procedura digitalizzata va dalla richiesta di visita, al rapporto di visita fino al certificato elettronico con firma digitale.